Attestazione di esistenza in vita per pensioni estere – Richiesta presso i centri civici

Cos’è

I cittadini italiani che hanno lavorato all’estero e che hanno raggiunto l’età pensionabile sono in carico al sistema previdenziale del paese estero per cui hanno prestato attività lavorativa.

Periodicamente ricevono la richiesta di attestare l’esistenza in vita per continuare a ricevere la pensione.

 

Come funziona

Il richiedente si presenta allo sportello del Centro civico con la richiesta proveniente dallo Stato estero e il modulo estero da compilare per l’attestazione di esistenza in vita.

Il funzionario verifica l’identità della persona e compila il modello, sottoscrivendolo.

 

Che cosa serve

È sufficiente portare con sé un documento di identità e il modulo di richiesta dello Stato estero

 

Quanto costa

Il servizio è gratuito

 

Quanto tempo occorre

Il servizio è immediato

 

Dove e quando

Ultimo aggiornamento: Sat Jun 04 11:56:34 CEST 2016

Pagine collegate

Chiedilo all'URP