Abbattimento barriere architettoniche

Cos'è

 

Come funziona

L'Ufficio, previo avviso di liquidazione della Regione riferito all'anno in cui si sono svolti i lavori:

  • effettua sopralluogo per il tramite del Dirigente del Settore, di un Addetto dell'Ufficio ed un Tecnico Comunale;
  • procede alla verifica delle fatture;
  • liquida la spesa a mezzo mandato di pagamento intestato all'interessato. 

Se la somma stanziata è superiore a quella sostenuta procede alla restituzione alla Regione.

 

Che cosa occorre

  • Presentazione della domanda in marca da bollo di Euro 16,00 all'archivio del Comune entro il primo marzo di ogni anno
  • Certificato medico in carta libera, sottoscritto da un medico da cui risultino esplicitamente: l'handicap dell'avente diritto all'intervento, la/e patologia/e da cui tale handicap deriva e le obiettive difficoltà che ne derivano. 
  • Copia del verbale ASL attestante l'invalidità;
  • Dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio indicante l'ubicazione dell'immobile ove risiede il richiedente e su cui si vuole intervenire, con indicazione del Comune, della via o piazza e del n°. Civico, nonché del piano e dell'interno qualora si tratti di appartamento che occupi una porzione dell'immobile. 
  • Preventivo di spesa

Devono inoltre essere descritti succintamente gli ostacoli alla mobilità correlati all'esistenza di barriere o di assenza di segnalazioni. L'interessato deve inoltre indicare che le opere non sono già esistenti o in corso di esecuzione. Deve altresì dichiarare se per le medesime opere siano stati già concessi altri contributi.

 

Ultimo aggiornamento: Fri Sep 16 14:03:08 CEST 2016

Modulistica

 Domanda legge n.13 [126 KB]

 

ALLEGATI

Punto unico di accesso ai Servizi Sociali 

Ultimo aggiornamento: Fri Nov 25 12:07:24 CET 2016

Pagine collegate

Chiedilo all'URP