Passo carraio

Il passo carraio è un accesso dalla proprietà privata alla strada pubblica. Per la realizzazione del passo carraio può essere necessaria la modifica del piano stradale o la rimozione di parte del marciapiede o di altri manufatti che delimitano lo spazio dell’ingresso, per facilitare l’accesso dei veicoli alla proprietà privata.

L’autorizzazione al passo carraio è obbligatoria e comporta l’iscrizione in un elenco di tutti i passi carrai autorizzati sul territorio comunale.
Una volta ottenuta si potrà apporre il cartello di “divieto di sosta” per passo carraio, che consente di riservare l’area antistante per il solo ingresso delle auto che devono accedere all’area privata.

Sul cartello va riportato il numero dell’autorizzazione al passo carraio.

Quanto tempo vale

L’autorizzazione al passo carraio rimane valida fino a che il passo carraio rimane in uso.

Come si chiede

Per l'apertura di nuovi passi carrai o la modifica di passi carrai già esistenti occorre presentare richiesta all'Ufficio Mobilità, per l’autorizzazione all’apertura/modifica del passo carraio e per l'iscrizione dello stesso nell’elenco dei passi carrai. 

Per tutti i passi carrai (nuovi e/o esistenti) il Codice della Strada prevede l'esposizione di un cartello di "divieto di sosta" indicante il numero dell’autorizzazione.

Documenti necessari

Per chiedere l’apertura/la modifica di un passo carraio non è prevista una modulistica specifica: è sufficiente una lettera di richiesta all’ufficio Mobilità.

Insieme alla richiesta devono essere presentati:

Per l’apertura di un nuovo passo carraio:

  • Marca da bollo da 16,00 Euro da apporre sulla richiesta;
  • Estremi della pratica edilizia;
  • Documentazione fotografica dell’area interessata dall’intervento (obbligatoria la vista sul tratto di strada interessato dall’intervento);
  • Elaborato grafico dell’intervento da realizzare (spesso ricavabile dalla pratica edilizia)

Per la modifica di un passo carraio esistente:

  • Marca da bollo da 16,00 Euro da apporre sulla richiesta;
  • Estremi della pratica edilizia;
  • Documentazione fotografica dell’area interessata dall’intervento (obbligatoria la vista sul tratto di strada interessato dall’intervento);
  • Elaborato grafico dell’intervento da realizzare

Quanto costa

Occorrono 2 marche da bollo da 16,00 Euro: una andrà apposta sulla domanda e l’altra sull’autorizzazione.

Al momento del rilascio dell’autorizzazione dovranno essere corrisposti i diritti di segreteria (link al prospetto), che sono variabili a seconda della dimensione e del numero dei passi carrai autorizzati.

Sul passo carraio non è previsto il pagamento di canoni o tariffe annuali.

Quanto tempo occorre

Per il rilascio dell’autorizzazione al passo carraio o per l’autorizzazione alla sua modifica occorrono 30 giorni dalla consegna della domanda.

Note

La manutenzione del passo carraio, è a carico del titolare autorizzato/proprietario; è possibile intervenire d’ufficio se il titolare/proprietario non rispetta le prescrizioni comunali.

Per ogni opera da eseguire per la costruzione o manutenzione del passo o accesso carrai deve richiesto preventivamente il nulla osta dell’Ufficio Mobilità.

 

Ultimo aggiornamento: Tue Sep 20 16:58:17 CEST 2016

Pagine collegate

Chiedilo all'URP