Esercitazione internazionale Odescalchi 2016

Cos'è

Odescalchi 2016 è il titolo dell'esercitazione trasfrontaliera di Protezione civile che ha avuto luogo dal 18 al 22 giugno 2016, con il coinvolgimento della struttura di Protezione civile italiana e svizzera, coinvolgendo tutti i livelli dell'organizzazione (dal dipartimento nazionale alle associazioni di volontariato locali), impiegando più di cento soccorritori.

Obiettivi dell'esercitazione erano la verifica della corretta attivazione dei piani di protezione civile e dei centri di coordinamento dell'emergenza; l'esercitazione è stata inoltre occasione per ufficializzare la cooperazione Italia e Svizzera, con la firma di un accordo bilaterale.

 

Cosa è successo

L'esercitazione in territorio italiano ha previsto la simulazione di due scenari:

  • un incidente ferroviario, nella notte fra il 18 e 19 giugno;
  • un incendio boschivo, nella mattinata del 19 giugno.

Entrambi gli scenari hanno impegnato, oltre che a vigili del fuoco, anche esercito e forze di polizia e buona parte dei settori comunali: presso il comando polizia locale è stato attivato anche il centro operativo comunale. 

Nella settimana successiva gli eserciti italiano e svizzero hanno svolto un esercitazione congiunta che ha previsto il montaggio di ponti anfibi in prossimità dell'Hangar e di un ponte mobile sul torrente Breggia, a collegamento fra l'Italia e la Svizzera. 

 

Ultimo aggiornamento: Wed Nov 02 09:44:36 CET 2016

Pagine collegate

Chiedilo all'URP