Detrazione fiscale servizio mensa

Il servizio mensa è detraibile dalle tasse

Le spese per il servizio di refezione scolastica in scuole dell'infanzia e scuole primarie possono essere dedotti dalle tasse, in una misura pari al 19% della spesa sostenuta e fino a un massimo di 400,00 Euro.

 

Come si fa

Ai fini della detrazione, le spese per il servizio mensa vanno documentate allegando alla dichiarazione dei redditi le ricevute dei bollettini di pagamento, del bonifico bancario o di altre forme di pagamento: non è più necessario richiedere la certificazione degli importi versati agli uffici comunali.

Come specificato nella circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 18/E/2016 per le mense, ai fini della detrazione, la spesa può essere documentata con bollettino postale o bonifico bancario, ricevuta o quietanza di pagamento, intestata al Comune di Como e deve riportare nella causale:

  • l’indicazione del servizio
  • la Scuola di frequenza
  • il nome e cognome del minore.

 

Normativa

circolare delle Agenzia dell’Entrate n. 18/E/2016

 Nota informativa del Comune di Como sulla detrazione fiscale del servizio mensa

Ultimo aggiornamento: Wed Feb 15 11:59:32 CET 2017

Pagine collegate

Chiedilo all'URP